Articolo in Categoria: Integrazione Alimentare , Salute

Energy Drinks. Effetti collaterali.

di Ciro Salzano | 19 giugno 19 fa

Introdotti nel commercio nel 1987, per energy drinks si intendono quelle bevande non alcoliche, contenenti caffeina, pubblicizzate per migliorare le prestazioni psico-fisiche di chi ne fa uso. Nella composizione di tali bevande rientrano spesso altre sostanze quali taurina, carnitina, glucuronolattone, vitamine, ginseng o guaranà, che conferiscono ad ogni drink caratteristiche proprie, che ne consentono usi e consumi diversi sul mercato.
Alla luce dell’uso, e spesso dell’abuso, di tali sostanze, in particolar modo nella popolazione giovanile, abbiamo cercato di fare chiarezza sui reali effetti psichici delle bevande energizzanti, valutando il loro effetto sulla salute mentale dei giovani consumatori.
Come detto in precedenza, l’elemento di base degli energy drinks è la caffeina. I numerosi studi che hanno valutato gli effetti della caffeina sull’assetto psichico dei consumatori, hanno dato risultati discordanti. Se, da una parte, alcuni studi hanno mostrato un effetto positivo del consumo di caffeina sull’umore (1), altri studi hanno limitato questo effetto solo a dosaggi di caffeina moderati, mentre il consumo di più di 500mg di caffeina al giorno è stato correlato all’insorgenza di irritabilità del soggetto (2). Inoltre, un recente studio su un gruppo di giovani universitari ha riportato una accentuazione dei tratti di ansia e depressione nel gruppo degli studenti che facevano abuso cronico di caffeina, rispetto a quelli che non ne facevano uso (3).
E gli energy drinks in generale? Anche in questo caso gli studi in letteratura sono molto discordanti. Se qualche autore ha descritto un miglioramento dell’umore e del benessere in seguito alla loro assunzione (4), altri autori hanno messo in luce come questo effetto non si verifichi in bevande contenenti elevate concentrazioni di zuccheri, ginseng e ginkgo biloba. Inoltre, alcuni studi riportano un effetto diretto negativo dell’assunzione di energy drinks su ansia, tensione e nervosismo dei soggetti (5). Tale effetto patologico si è visto accentuarsi quando l’utilizzo di energy drinks si accompagna a quello di alcol.
Non mancano studi sulla popolazione pediatrica. Tra questi, il principale, su 2307 bambini frequentanti la scuola secondaria, ha dimostrato una correlazione positiva tra il consumo di caffeina settimanale e gli indici di stress della popolazione esaminata. (6).
Quale può essere la causa di questo psicoeffetto? Ad oggi, l’ipotesi più validata suggerisce un circolo vizioso tra l’assunzione di queste sostanze e la non regolarità del sonno. Un abuso di caffeina potrebbe determinare insonnia, la quale potrebbe essere alla base della sensazione di stanchezza e fatica del soggetto. Tale condizione esacerberebbe l’utilizzo di queste sostanze, creando un circolo senza fine.

x ciro

 

Ad oggi, non è possibile stabilire con certezza gli effetti degli energy drinks sulla salute psichica dei soggetti che ne fanno uso e abuso, ed altri studi sono necessari al fine di indagare e capire le conseguenze a breve e a lungo termine di caffeina e sostanze “energizzanti” che compongono tali bevande. Non esistono linee guida sull’utilizzo di queste sostanze, ma di certo uno stile di vita salutare e un uso saltuario di tali energy drinks sono la migliore raccomandazione che si possa dare.

Dott.Ciro Salzano

BIBLIOGRAFIA

  1. HASKELL CF, KENNEDY DO, WESNES KA, SCHOLEY AB. COGNITIVE AND MOOD IMPROVEMENTS OF CAFFEINE IN HABITUAL CONSUMERS AND HABITUAL NON-CONSUMERS OF CAFFEINE. PSYCHOPHARMACOLOGY. 2005;179:813–825
  2. KAPLAN GB, GREENBLATT DJ, EHRENBERG BL, ET AL. DOSEDEPENDENT PHARMACOKINETICS AND PSYCHOMOTOR EFFECTS OF CAFFEINE IN HUMANS. J CLIN PHARMACOL. 1997;37:693–703.
  3. GILLILAND K, ANDRESS D. AD LIB CAFFEINE CONSUMPTION, SYMPTOMS OF CAFFEINISM, AND ACADEMIC PERFORMANCE. AM J PSYCHIATRY. 1981;138:512–514.
  4. SEIDL R, PEYRL A, NICHAM R, HAUSER E. A TAURINE AND CAFFEINE-CONTAINING DRINK STIMULATES COGNITIVE PERFORMANCE AND WELL-BEING. AMINO ACIDS. 2000;19:635–642.
  5. SALINERO JJ, LARA B, ABIAN-VICEN J, ET AL. THE USE OF ENERGY DRINKS IN SPORT: PERCEIVED ERGOGENICITY AND SIDE EFFECTS IN MALE AND FEMALE ATHLETES. BR J NUTR. 2014;112:1494–1502.
  6. RICHARDS G, SMITH AP. CAFFEINE CONSUMPTION AND SELFASSESSED STRESS, ANXIETY, AND DEPRESSION IN SECONDARY SCHOOL CHILDREN. J PSYCHOPHARMACOL. 2015;29:1236–1247.
456 letture

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *